LEICAMETER: Alternative di terze parti

fotocamere che possono utilizzare ottiche Leitz/Leica, monitor, scanner, software fotografico

Moderatori: Emilio Vendramin, Riccardox, Massimiliano Liti, Sergio Frascolla, Michele Azzali, Ferruccio Lobba, Marco Pampaloni

Rispondi
Avatar utente
edmondo.dantes
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer giu 13, 2007 12:11 pm
Località: Mirandola (MO)
Contatta:

LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da edmondo.dantes » sab giu 03, 2023 12:55 pm

Buongiorno a tutti.
stavo cercando un esposimetro esterno da montare sulla slitta della mia Leica IIIF, e mi si è spalancato un mondo di opportunità.
Cercando su questo forum non ho trovato nulla di specifico, per cui oltre a voler condividere i risultati della mia ricerca, volevo chiedere a voi se ne conoscete o ne avete usato qualcuno di quelli che ho segnalato, e nel caso condividerne l'esperienza d'uso, oppure se ha altre alternative da proporre.

I primi che ho trovato, acquistabili anche presso un grosso distributore italiano (di Roma), sono i DOOMO. Disponibili in due versioni: una più analocica, mentre l'altra completamente digitale.
Immagine
Immagine

Poi cercando e ricercardo mi sono saltati fuoi anche questi:
AstrHori AH-M1
Immagine
Questo a una cifra più che abbordabile si trova tranquillamente sul sito delle Amazzoni (quindi senza rogne legate alla dogana).

Così come il Voigtlander VC Meter: abbastanza costoso, almeno paragonato agli altri, e abbastanza introvabile.
Immagine

C'è anche il suo clone TTArtisan
Immagine
Quest'ultimo più facilmente reperibile sempre in Amazzonia.

Poi spulciando in particolare su youtube mi sono saltati fuori anche questi, ma sono quasi tutti da acquistare o direttamente in Cina, o negli USA. Io se posso lo evito: tempi lunghissimi, e dazi doganali a sorpresa (a volte mi è capitato di non pagare nulla, altre volte cifre più o meno a caso):
KEKS
Immagine

HEDECO LIME I
Immagine
Quest'ultimo risulta anche Sold Out, per cui al momento introvabile. Peccato perchè sembrava fatto bene.

L'ultimo della serie, ma è molto plasticoso, ed onestamente stonerebbe su qualsiasi fotocamera d'epoca è il MONTLOXS
Immagine

Spero di non aver contravvenuto ad alcuna regola legata alla pubblicità, cosa che non era nelle mie intenzioni.
Come detto all'inizio volevo condividere i risultati della mia ricerca, e chiedere un eventuale riscontro da chi nel caso ne avesse usato qualcuno di questi.

PS: su amazone ci sono altri plasticoni cinesi, che vorrebbero essere degli esposimetri da slitta, ma sono talmente brutti che non li ho nemmeno voluti segnalare.
Un caro saluto

Edmondo

Avatar utente
Franco Felici
Messaggi: 5955
Iscritto il: ven feb 18, 2011 7:40 pm

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da Franco Felici » sab giu 03, 2023 1:09 pm

Caro Edmondo, il vantaggio del Leicameter è che è accoppiato alla ghiera dei tempi, particolarità che nessun altro esposimetro da slitta ha. In mancanza di questo a mio parere è ben più pratico un buon modello piccolo da tasca, ad esempio un compatto e leggero Sekonic L-208 Twinmate oppure (al limite e volendo risparmiare) una delle molte app per il cellulare.

P.S. Comunque sulla slitta di una Leica a vite come la tua io monterei al massimo uno SBOOI, tutto il resto mi sembrerebbe inutilmente ingombrante.

Ciao,
Franco (già "Contarex")

Avatar utente
Massimiliano Liti
Moderatore
Messaggi: 5317
Iscritto il: mar feb 05, 2008 12:09 pm
Località: Firenze

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da Massimiliano Liti » sab giu 03, 2023 1:34 pm

Gli Hedeco fatti in Germania sono eccellenti e ben costruiti.
Lo consigliai anche a Emilio e credo ne sia rimasto soddisfatto.
Massimiliano Liti (già HAWK)

Quant'è bella giovinezza
Che si fugge tuttavia
Chi vuol essere lieto sia
Del doman non v'è certezza

Sumaron
Messaggi: 181
Iscritto il: lun mag 07, 2007 5:22 pm
Località: Bologna

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da Sumaron » sab giu 03, 2023 9:46 pm

Edmondo,
se stai cercando un esposimetro esterno, non disdegnare il vecchio Leicameter MR (-4).
Se invece ti interessa un'alternativa al Leicameter, puoi fare a meno di leggere quanto segue.
Ciao.
Carlo
-----------------------
Il Leicameter MR ha un angolo di misura piuttosto stretto (corrispondente alla visione di un 90 mm). Non è spot, ma consente la lettura selettiva. L'ho usato a lungo come esposimetro "da tasca" quando sulla slitta avevo il mirino per il 21. Se occorreva la lettura selettiva, traguardavo portandolo a livello dell'occhio.
Un ulteriore vantaggio del Leicameter MR è la memorizzazione della lettura per un tempo indefinito, e con consumo nullo. Quando si preme il pulsante si attiva il circuito elettrico e, in cascata, si sfrena l'ago. Al rilascio si frena l'ago e, continuando a rilasciare, si disalimenta il circuito. Il consumo della batteria è irrisorio.
Naturalmente occorre dotarlo di un adattatore per poterlo utilizzare con una delle batterie attualmente in commercio.
Tenendo premuto il pulsante e puntando verso zone diverse della scena, l'oscillazione dell'ago fornisce direttamente un'idea dell'escursione dell'illuminazione.
Ha l'immediatezza degli strumenti con interfaccia analogica.
E' sufficientemente preciso anche per diapositive.
Se non montato su slitta, consente la misura "discreta" della luce, la successiva impostazione "discreta" e senza fretta dei parametri di scatto, e il sollevamento della macchina all'occhio solo per mirare e scattare.
Forse si è capito che non sto cercando un'alternativa al Leicameter-MR ...

Avatar utente
edmondo.dantes
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer giu 13, 2007 12:11 pm
Località: Mirandola (MO)
Contatta:

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da edmondo.dantes » sab giu 03, 2023 11:42 pm

Leggendo il consiglio di Franco, che ringrazio, mi è venuta in mente questa immagine: credo di essere un LeicaHipster. Passione per il vintage con un tocco di modernità.
Ho già ed utilizzo un paio di esposimetri tascabili della Gossen: un vecchio ma ancora valido Sixtar ed un più piccolo e recente Digisix. Ma nonostante tutto non mi ci trovo tanto, è sempre un pendaglio in più al collo.
Il Leicameter come faceva notare sia Franco che Carlo, possono fare ancora un buon servizio, ma ahimè non possono essere montati su una Leica a Vite. Come saprete non può accoppiarsi con la rotellina dei tempi, e per come è fatto la andrebbe a coprire e non si potrebbe nemmeno azionarla. I primissimi Leicameter che si possono vedere QUI hanno la cella al selenio e trovarne uno ancora funzionante non è facile e sinceramente non mi interessa nemmeno (sempre per il discorso LeicaHipster).
Buono il riscontro sul HEDECO. Ho verificato e dovrebbero essere nuovamente disponibili da metà giugno. Vedremo.
Un caro saluto

Edmondo

Avatar utente
edmondo.dantes
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer giu 13, 2007 12:11 pm
Località: Mirandola (MO)
Contatta:

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da edmondo.dantes » dom giu 11, 2023 7:44 pm

Buongiorno a tutti.
AGGIORNAMENTO.
Alla fine non ho resistito, ed ho acquistato l'esposimetro AstrHori (disponibile su Amaz).
La prima impressione è che effettivamente è molto piccolo.
Immagine
Facendo delle prove con l'esposimetro GOSSEN che ho la lettura è praticamente la stessa.
Sulla macchina non stona affatto e proprio grazie alle minuscole dimensioni.
Se qualcuno fosse interessato da QUI si possono scaricare le istruzioni di uso (tradotte in italiano e senza problemi di copyright) visto che in rete non si trovano.
Un caro saluto

Edmondo

amati35
Messaggi: 1452
Iscritto il: sab apr 28, 2007 2:45 pm

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da amati35 » mer giu 21, 2023 11:30 am

Io sarei andato con l'esposimetro da tasca, ovviamente non il lunasix, ma magari un Sixtino o qualcosa del genere. Oppure anche semplicemente a occhio: a meno che non fai foto in interni, non è così difficile come la teoria sembra dirti
______Claudio_____

marco_vaccarino
Messaggi: 91
Iscritto il: dom set 04, 2011 11:28 am
Località: Torino

Re: LEICAMETER: Alternative di terze parti

Messaggio da marco_vaccarino » ven giu 30, 2023 7:19 pm

Buongiorno, anch'io per un po' ho cercato tra i vari modelli ma visto l'uso scarso che ne facevo anche perché ho sempre lo Sbooi montato, alla fine ho optato per un coevo Metraphot 3. Nel mio caso legge bene, non ha il blocco dell'ago come l'MR ma ... ci sta benissimo.
Buona serata.
Marco
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi